Con testamento 16.08.1908 il Sig. Giovanni Chiaba' lasciava l'intera sua sostanza, costituita da capitali e beni immobiliari allo scopo di istituire un ospedale nel quale dovevano essere ricoverati gli aventi bisogno di cura ed assistenza.


Con R.D. 2 settembre 1937, n. 2697, si provvedeva alla trasformazione del fine della istituzione e si approvava lo statuto dell'Ente di -Casa di Ricovero Giovanni Chiaba'-. Con decreto dell'Assessore Regionale per le Autonomie Locali, n. 47 del 21.10.1998, l'Ente cambiava denominazione in -Casa di Riposo Giovanni Chiaba'- e con lo stesso decreto veniva approvato il nuovo statuto.
A seguito dell'evoluzione normativa intervenuta negli ultimi anni la Casa di Riposo da Istituzione Pubblica di Assistenza e Beneficenza (I.P.A.B.) si è trasformata in -Azienda Pubblica di Servizi alla Persona (A.S.P.) G. Chiabà-, trasformazione avvenuta con decreto assessorile n. 15 del 29.12.2005 con il quale è stato approvato anche il nuovo statuto, così come previsto dall'art. 16 della legge regionale 11.12.2003, n. 19.